diritto all’obblio

L’evento formativo organizzato da ANF Sassari si intitola :«Il nuovo diritto all’oblio nella “Riforma Cartabia”: tra diritto di cronaca e tutela della riservatezza»

 Si terrà giovedì, 18 aprile 2024, dalle ore 15:30 alle ore 18:30, presso la sala convegni della Camera di Commercio, in Via Roma 74 a Sassari.

Il convegno si propone di analizzare gli effetti della Riforma Cartabia sul c.d. “diritto all’oblio” analizzando l’evoluzione della normativa e della giurisprudenza, anche alla luce delle osservazioni del Garante della Privacy.

Verranno analizzati anche gli aspetti legati al diritto di cronaca, attraverso il dialogo con la stampa

intervengono la Prof.ssa Paola Sechi, ricercatrice di Diritto Processuale Penale, l’Avv. Antonietta Confalonieri (Ordine Sassari – ANF), Data Protection Officer, professionista penalista e esperta della tutela dei dati personali / privacy, ed il Dott. Mario Mossa, giornalista RAI.

L’evento è accreditato dal COA di Sassari con l’attribuzione di 3 crediti formativi nelle materie non obbligatorie.

IO TI RISPETTO

in occasione della giornata internazionale per la eliminazione della violenza nei confronti della donna per il semplice fatto del suo essere donna

Viviamo in una società dove “portare rispetto” verso l’altro è ormai un atteggiamento raro.

Il rispetto non sta scritto nelle leggi, ma di certo nei cromosomi del nostro DNA. Il rispetto è quell’atteggiamento che nasce dalla consapevolezza del valore di qualcosa o di qualcuno, cioè del valore dell’essere umano. Il rispetto è quella volontà di fermarsi davanti alla sacralità dell’essere umano.”

La violenza è un fenomeno strutturale della intera comunità internazionale, delle nostre società; e viene usata come uno strumento di controllo della vita della donna, influendo su ogni spazio della esistenza femminile: in famiglia, al lavoro, per la strada, sui giornali, nei tribunali, negli ospedali, nella scuola

In questo momento è in discussione il diritto alla vita della donna.

E’ compito della società svolgere un ruolo fondamentale. Noi tutti siamo parte del puzzle della società civile e con ogni nostro gesto possiamo contribuire a creare quelle “misure necessarie per promuovere i cambiamenti nei comportamenti socio culturali” e vigilare affinché CULTURA, USI; COSTUMI, RELIGIONE, TRADIZIONI e c.d. ONORE” non possano essere utilizzati per giustificare la violenza.

Il cambiamento culturale in atto avviene sia in modo naturale sia con il supporto normativo.

Le leggi, però, non bastano perché non tutti i risultati possono essere ottenuti con misure legislative; il rispetto e la civiltà non possono essere imposti con una norma coercitiva della serie “art. 1 chiunque deve essere civile”.

Serve un controllo sociale e questo non può essere imposto ex lege.

Ognuno di noi è chiamato a indossare un paio di occhiali (rossi) per riuscire a “vedere” e riconoscere i segnali della violenza ed agire in modo consapevole per eliminarla

IO TI RISPETTO

20 NOVEMBRE I MINORI PROTAGONISTI

il 20 novembre è la data della Convenzione ONU dedicata ai diritti dei minori

Sassari vuole celebrare questa data storica rendendo gli alunni delle scuole protagonisti di un dibattito con le Autorità nel corso del quale potranno esercitare il loro “diritto all’ascolto”

LA CITTA’ CHE VORREI TRA INTEGRAZIONE BENESSERE E RETE SOCIALE

VITTIMA DI VIOLENZA

la #violenza esiste anche quando la #vittima prima di denunciarla ….. aspetta

Sono tantissimi le ragioni per le quali la vittima di violenza non ha il coraggio di presentare immediatamente la denuncia,

La Corte d’Appello di Perugia ha ricordato un principio scritto in tutte le Carte internazionali dedicate alle vittime di violenza

IL TEMPO CHE PASSA TRA LA DENUNCIA E LA VIOLENZA “NON E’ INDICATIVO DELLA INSUSSISTENZA DELLA CONDOTTA”

PROTEZIONE DEI DATI e CIRCOLAZIONE SICURA E AFFIDABILE DEI FLUSSI TRA EUROPA E USA

La Commissione Europa, in data 10 luglio 2023, ha adottato la decisione di adeguatezza sul quadro Europa – Stati Uniti in base alla quale i dati personali possono circolare in sicurezza dall’Europa verso le imprese statunitensi che partecipano al quadro EU-USA, senza la necessità di ulteriori garanzie per la protezione dei dati.

https://commission.europa.eu/document/fa09cbad-dd7d-4684-ae60-be03fcb0fddf_it

La Presidente Ursula von der Leyen ha dichiarato: “Il nuovo quadro UE-USA per la protezione dei dati personali garantirà flussi di dati sicuri per i cittadini europei e apporterà certezza giuridica alle imprese su entrambe le sponde dell’Atlantico. A seguito dell’accordo di principio che ho raggiunto lo scorso anno con il Presidente Biden, gli Stati Uniti hanno attuato impegni senza precedenti per istituire il nuovo quadro. Oggi compiamo un passo importante per rassicurare i cittadini sul fatto che i loro dati sono al sicuro, per approfondire i legami economici tra l’UE e gli Stati Uniti e nel contempo per riaffermare i nostri valori condivisi. Ciò dimostra che, lavorando insieme, possiamo affrontare le questioni più complesse.”

I TAKE CARE !

mi prendo cura …. di TE e …. anche di me

Un incontro aperto voluto da Carmen Fraietta, Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza del Comune di Sassari

L’obiettivo è quello della sensibilizzazione e conoscenza dello strumento giuridico dell’AFFIDO dei Minori con la partecipazione dei professionisti che si dedicano a garantire la realizzazione dei loro diritti

L’invito a partecipare è rivolto a tutti e tutti

alla volte basta pochissimo per contribuire alla gioia e al sorriso

dalla parte dei minori, una volta ….. e ogni volta

“tutti i grandi sono stati bambini, una volta, ma pochi se lo ricordano” afferma il Piccolo Principe….

ecco io lo ricordo bene e per questo scelgo di stare dalla parte dei minori, ogni volta

con il Comune di Sassari, in collaborazione con la Commissione per le pari opportunità degli uomini e delle donne, il Garante dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza ha convocato tutt*

I MINORI E I LORO DIRITTI con particolare attenzione al contrasto della violenza di genere e la violenza assistita

Sassari CINEMA ASTRA ingresso libero, gratuito e accreditato per la formazione dell’avvocatura

#25novembre

nella giornata internazionale voluta dall’ONU per contrastare la discriminazione rendo accessibile on line l’articolo pubblicato sulla Rivista DIRITTI UMANI CRONACHE E BATTAGLE della Unione Forense per la tutela dei diritti umani (copyright riservato)

E’ passato un decennio, ma sono ancora convinta che NOI POSSIAMO CAMBIARE IL MONDO